La seconda tappa della 1000 Miglia 2019 volge ormai al termine e le 430 auto raggiungono Roma per concludere la giornata. Le vetture d’epoca sono ripartite da Fabriano subito dopo la pausa pranzo e dopo aver attraversato Assisi, Perugia, Terni e Rieti e hanno fatto ingresso  in città intorno alle ore 20:30 per il tradizionale Controllo Orario e la passerella in Via Veneto.

Quella di oggi è stata una tappa lunga e impegnativa, fra salite e tornanti, ma anche suggestivi scorci storici e naturalistici. Si consolida ormai il testa a testa fra i tre equipaggi favoriti: Moceri-Bonetti; Vesco-Guerini e Tonconogy-Ruffini, con i primi due team a un distacco marginale l’uno dall’altro.

Al termine della prova di precisione 57 – Gualdo Tadino 10, la classifica provvisoria segnava questi piazzamenti: in cima alla graduatoria Andrea Vesco – Andrea Guerini (Team Villa Trasqua), con una Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929; al secondo posto il duo Giovanni Moceri e Daniele Bonetti (Team Alfa Romeo), a bordo di una Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1928; in terza posizione sempre la Bugatti Type 40 del 1927 di Juan Tonconogy e Barbara Ruffini.

Per quanto riguarda la Coppa delle Dame, guidava la graduatoria provvisoria, con 10184 punti e il 46esimo piazzamento generale, l’equipaggio composto da Franca Boni e Monica Barziza su una Lancia Aprilia 1500 del 1949.

Link Google Maps con i tracciati dei percorsi del Settore 5, da Fabriano a Terni: https://goo.gl/f4koY7 , e del Settore 6, da Terni a Roma: https://goo.gl/PzYcKb

Le classifiche complete della 1000 Miglia 2019 sono disponibili al link: http://www.1000miglia.it/crono/2019/