Si è tenuta questa mattina, presso il Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia, la conferenza stampa di presentazione della 1000 Miglia Green 2019, la prima gara di regolarità in puro stile 1000 Miglia riservata a vetture ad alimentazione alternativa (elettriche, ibride e alimentazione a idrogeno), che prenderà il via venerdì 27 settembre dal cuore di Brescia per arrivare domenica 29 all’autodromo di Lainate passando, sabato 28, per il centro di Milano.

Le auto in gara
La carovana di auto della 1000 Miglia Green farà rivivere insieme la storia e il futuro della mobilità elettrica e sostenibile. La Detroit Electric Model 95 del 1924 sarà la vettura più antica: venduta a chi desiderava un’auto affidabile con avvio immediato senza manovella, aveva già un’autonomia di carica tra da 96 e 145 km. Quasi 100 anni dopo affiancherà le modernissime Tesla, Porsche Panamera E 4 Hybrid, Mercedes EQC, Smart, Mini, Hyundai, Nissan, Polestar e non solo. In gara anche la Zagato Milanina del 1989 e due modelli di maggiolino Volkswagen (1303 Kaefer) del ’72 e ’76. In gara anche un modello alimentato a idrogeno, la “Mirai” (“futuro” in giapponese) della Toyota, un esempio su strada di innovazione e ricerca.

Modelli d’eccezione in vetrina
La partenza di Brescia, la tappa di Milano in piazza Gae Aulenti e l’arrivo di Lainate vedranno la presenza di esemplari d’eccezione. Venerdì 27 settembre a Brescia, nel villaggio allestito in piazza Paolo VI, verrà esposto il concept dell’Alfa Romeo Tonale, il Suv compatto della casa di Arese. Sarà inoltre possibile osservare da vicino Blizz Primatist, un prototipo elettrico da oltre 300 km/h frutto del genio italiano della Outline di Trofarello (TO) che ha l’obiettivo, nei prossimi mesi, di stabilire nuovi record mondiali di velocità e distanza. Una Detroit elettrica del 1924 e una Zagato Milanina si cimenteranno, a fianco delle vetture ultramoderne e tecnologiche, sul circuito cittadino che si snoderà attraverso il centro di Brescia. Venerdì 27 e Sabato 28 al Villaggio di Milano in Gae Aulenti verranno esposte, per la prima volta in Italia, la Volkswagen ID3 e la Polestar 1; quest’ultima sarà anche in gara con due esemplari della divisione High Performance della svedese Volvo.

Consulta il programma completo dell’evento

Scarica il comunicato stampa

Scopri di più su www.1000migliagreen.it