Skip to main content

Brescia, città della 1000 Miglia

La Leonessa d’Italia culla della Freccia Rossa

Dal 1927 la 1000 Miglia si identifica nella città delle sue origini: Brescia. Il luogo che è passato, presente e futuro, anima e cuore della Corsa, luogo di partenza e arrivo sin dalla prima edizione.

Brescia e i quattro moschettieri

La Leonessa d’Italia deve molto a Giovanni Canestrini, Franco Mazzotti, Aymo Maggi e Renzo Castagneto, i “Quattro Moschettieri” che hanno dato vita a quella che, ancora oggi, è conosciuta come “la Corsa più bella del mondo”.

Una storia iniziata a Milano, con l’accensione della prima scintilla nell’inverno del 1926, e cresciuta nel tempo attraverso evoluzioni e momenti straordinari, per arrivare ai giorni nostri. Grazie ai fondatori, dal 1927 i luoghi e il nome della città sono in maniera indissolubile legati alla Freccia Rossa.

Renzo Castagneto, il Deus ex machina della 1000 Miglia

Dalla fine degli anni Venti, Renzo Castagneto, dal suo ufficio di Direttore dell’Automobile Club di Brescia, ha retto le fila di un’organizzazione immensa, lunga 1.600 km, mantenendo i contatti con Case automobilistiche e piloti di tutto il mondo. Nonostante un carattere tutt’altro che facile, l’organizzatore godeva di grandissima considerazione, intrattenendo rapporti e sfoggiando un notevole intuito che incontrava i gusti del pubblico.

Le indiscusse capacità organizzative di Castagneto dimostrate con la 1000 Miglia lo hanno portato, nel tempo, al timone della Targa Florio, del Gran Premio d’Italia, del Giro d’Italia ciclistico fino alla Tripoli-Tobruk. Ma è a Brescia e alla Corsa che il suo nome rimane legato.

L’allestimento e il pubblico di Brescia

Castagneto si era attivato in modo che Brescia proponesse manifestazioni collaterali a sostegno della Corsa, arredando la città con i colori della Freccia Rossa, esposti su bandiere, striscioni, fiaccole e luminarie.
Grande era stato il successo riscosso dall’allestimento di piazza della Vittoria, con gli ombrelloni e le caratteristiche transenne di legno, al punto che la piazza era risultata essere la più fotografata in Italia di quegli anni, aggiungendo lustro e fama alla città e alla 1000 Miglia.

La cittadinanza poteva vivere la Corsa anche da lontano, grazie agli altoparlanti che ne diffondevano la cronaca e ai tabelloni che esponevano le classifiche su corso Zanardelli. Negli anni si sono susseguite altre manifestazioni in città, dai concorsi ai cortei di ragazzi, alle esposizioni, al conio di medaglie, l’emissione di francobolli, fino addirittura alla “Mille Miglia per piccioni viaggiatori”. L’atmosfera creata da Castagneto, alla quale aveva contribuito l’internazionalità degli ospiti, ha reso Brescia, per una settimana, ciò che il “direttore” voleva: la Capitale dell’automobilismo mondiale.

Le punzonature tra il 1927 e il 1931

Tra i luoghi più rappresentativi della Freccia Rossa c’è piazza Vittoria, dove ha luogo la cerimonia della punzonatura.

Dal momento che i lavori di realizzazione della piazza erano iniziati solo nel 1929, le prime edizioni della Corsa hanno vissuto la preparazione nel “recinto della Birreria Wührer”, non molto lontano da viale Venezia che da sempre ospita la partenza della 1000 Miglia. Nel 1931, o forse già dal 1930, probabilmente per la necessità di maggior spazio a causa del più elevato numero di concorrenti, la punzonatura si era trasferita al Foro Boario, a sud di viale Venezia.

La nascita di Piazza Vittoria

Non si dovette aspettare a lungo perché la punzonatura trovasse la sua ubicazione definitiva. I lavori per la realizzazione di piazza Vittoria durarono meno di tre anni e l’intervento, che modificò radicalmente il volto del cuore cittadino, rappresentò la soluzione definitiva ai problemi di spazio legati alle fasi preparatorie della 1000 Miglia.

A conclusione dei lavori e senza aspettare l’inaugurazione ufficiale, tenutasi nel novembre del 1932 in occasione della visita di Benito Mussolini, ad aprile Renzo Castagneto trasferì a piazza Vittoria le operazioni di punzonatura, vetrina e passerella per i personaggi famosi, non solo del mondo automobilistico, che arrivavano a Brescia.

Bruno Boni: il Sindaco della 1000 Miglia

Nel secondo dopoguerra, l’allora sindaco di Brescia, Bruno Boni, comprese subito l’importanza e l’utilità di una manifestazione di interesse mondiale per la collettività, diventando così uno dei più fervidi sostenitori della 1000 Miglia in Italia e affiancando Renzo Castagneto nell’organizzazione della Corsa.

Così, mentre Castagneto, sulla pedana di legno di viale Venezia, sventolava la bandiera a scacchi dell’arrivo, a Boni era riservato il via. Il Sindaco della 1000 Miglia, al posto del Tricolore solitamente utilizzato per la partenza delle corse, optò per sventolare una bandiera bianca e azzurra con i colori della città.

Continua a leggere la storia della 1000 Miglia

Esplora i prossimi capitoli per scoprire gli eventi principali che hanno reso la 1000 Miglia la gara di auto conosciuta in tutto il mondo: dalle origini alle ultime edizioni della gara di regolarità.

Seguici sui social

#1000miglia
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
4 days ago

Dal 2017 @Vredestein e 1000 Miglia hanno condiviso numerose edizioni della Corsa più bella del mondo. Nel 2022, l'Official Tyre Partner di 1000 Miglia supporterà anche il Warm Up USA, l'evento che per la terza volta porterà oltreoceano la Freccia Rossa.
.
.
.
Since 2017 Vredestein and 1000 Miglia have shared numerous editions of the most beautiful Race in the world. In 2022, the Official Tyre Partner of 1000 Miglia will also support the Warm Up USA, the event that will take the Red Arrow overseas for the third time.
________________________
#1000miglia #1000miglia2022
... See MoreSee Less

Dal 2017 @Vredestein e 1000 Miglia hanno condiviso numerose edizioni della Corsa più bella del mondo. Nel 2022, lOfficial Tyre Partner di 1000 Miglia supporterà anche il Warm Up USA, levento che per la terza volta porterà oltreoceano la Freccia Rossa.
.
.
.
Since 2017 Vredestein and 1000 Miglia have shared numerous editions of the most beautiful Race in the world. In 2022, the Official Tyre Partner of 1000 Miglia will also support the Warm Up USA, the event that will take the Red Arrow overseas for the third time.
________________________
#1000Miglia #1000Miglia2022
6 days ago

Partner della 1000 Miglia dal 1987, Chopard ha scelto di essere a fianco anche della terza edizione del Warm Up USA, la competizione in puro 1000 Miglia style in programma dal 18 al 23 Ottobre 2022 negli scenari autunnali di Middleburg, in Virginia, e Washington D.C.
.
.
.
Partner of 1000 Miglia since 1987, Chopard has also chosen to be alongside the third edition of the Warm Up USA, the pure 1000 Miglia style race scheduled for October 18-23, 2022 in the autumn settings of Middleburg, Virginia, and Washington, D.C.
________________________
#1000miglia #1000miglia2022 #chopard
... See MoreSee Less

Partner della 1000 Miglia dal 1987, Chopard    ha scelto di essere a fianco anche della terza edizione del Warm Up USA, la competizione in puro 1000 Miglia style in programma dal 18 al 23 Ottobre 2022 negli scenari autunnali di Middleburg, in Virginia, e Washington D.C. 
.
.
.
Partner of 1000 Miglia since 1987, Chopard   has also chosen to be alongside the third edition of the Warm Up USA, the pure 1000 Miglia style race scheduled for October 18-23, 2022 in the autumn settings of Middleburg, Virginia, and Washington, D.C.
________________________
#1000Miglia #1000Miglia2022 #chopard
1 week ago

At Retro Rally Group everyone is very pleased that the 5 cars entered in this year’s 1000 Miglia completed the race succesfully. Their excellent support crews overcame everything that was thrown at them resulting in 5 great finishes!
Preparations are already underway for 2023. If you like, you can join them for the next edition of the 1000 Miglia.
www.retrorallygroup.com
... See MoreSee Less

2 weeks ago

Una Allard J2X del 1952 alla 1000 Miglia 2022, il Parco Giardino Sigurtà e il pubblico della Corsa più bella del mondo: tre meraviglie in uno scatto!
.
.
.
A 1952 Allard J2X in the 1000 Miglia 2022, Sigurtà Garden Park and the spectators of the Most Beautiful Race in the World: three wonders in one shot!
________________________
#1000miglia #1000miglia2022
... See MoreSee Less

Una Allard J2X del 1952 alla 1000 Miglia 2022, il Parco Giardino Sigurtà e il pubblico della Corsa più bella del mondo: tre meraviglie in uno scatto! 
.
.
.
A 1952 Allard J2X in the 1000 Miglia 2022, Sigurtà Garden Park and the spectators of the Most Beautiful Race in the World: three wonders in one shot!
________________________
#1000Miglia #1000Miglia2022

All the winners of 1000 Miglia 2022!
________________________
#1000Miglia #1000Miglia2022

After nearly 2000km the Crews finally arrived in Brescia. The arrival was sportingly closed in the parking lot of the former OM in Via Volturno. The Crews were then escorted to the arrival platform in Viale Venezia to receive their participation medals.
#1000Miglia2022

In Bergamo the first Passage Controls of the afternoon. Great enthusiasm for the passage of the Race and for the celebrations of Brescia-Bergamo, Capital of Culture 2023.
________________________
#1000Miglia #1000Miglia2022

The Monza Circuit hosted the last Time Trials of the Race: the Participants competed between the Lesmo curves and the Variante Ascari. The winner will receive the Trophy dedicated to the 100th anniversary of the Circuit.
________________________
#1000Miglia #1000Miglia2022

The fourth leg of the Race passed through the Heart of Wisdom in the Oltrepò, Pavia. The Visconteo Castle, Piazza della Vittoria with Passage Controls and the crossing of the Coperto Bridge to finally embrace the Certosa complex.
_____________________
#1000Miglia #1000Miglia2022

The first sector of the day ended in the villages of Oltrepo Pavese surrounded by vineyards after the Time Controls scheduled in the historic center of Stradella.
________________________
#1000Miglia #1000Miglia2022

This error message is only visible to WordPress admins

Important: No API Key Entered.

Many features are not available without adding an API Key. Please go to the YouTube Feed settings page to add an API key after following these instructions.