Skip to main content
Si prega di accettare i cookie statistiche, marketing per guardare questo video.

TAPPA 5  – SABATO 17 GIUGNO

Treviglio, Stezzano, Bergamo, Provaglio d’Iseo, Ospitaletto, Gussago 

Nella quinta giornata, prima di salutare Bergamo, che insieme a Brescia, è Capitale Italiana della Cultura 2023, le auto in gara hanno percorso il territorio bergamasco passando da Treviglio, Stezzano e il Kilometro Rosso per poi dirigersi verso il traguardo a Brescia attraverso Provaglio D’IseoOspitaletto e Gussago.


Treviglio

Treviglio ha visto la Freccia Rossa per la seconda volta

Nata probabilmente tra il V e VI secolo dall’unione di tre ville romane, da cui il nome Tre villae e quindi Treviglio, vide crescere la propria ricchezza e la propria autonomia nel Medioevo.

Circondata all’epoca da un triplice fossato difensivo, la sua vocazione era prettamente agricola ed ebbe grande sviluppo a partire dal XIV secolo.

Il XVI e il XVII secolo rappresentano invece il periodo più difficile per la città: prima terra contesa tra Francia e repubblica di Venezia, poi tra Francia e Spagna, venne saccheggiata nel 1509 dai veneziani e rischiò un secondo e terribile saccheggio da parte dell’esercito francese comandato dal generale Lautrec nel 1522, scampato solo grazie a un intervento miracoloso: l’affresco della Madonna con Bambino conservato nel Monastero delle Agostiniane cominciò a piangere e convinse il generale a deporre le armi. L’Ottocento vide un grande sviluppo dovuto all’arrivo della ferrovia. Gli ottimi collegamenti, che ancora oggi rendono Treviglio facilmente raggiungibile da Milano, Cremona, Bergamo, Verona e Venezia, diedero una spinta allo sviluppo industriale della città, nonché allo sviluppo sociale: nacquero scuole pubbliche che ancora oggi attirano numerosi ragazzi da tutta la Lombardia, associazioni filantropiche, servizi d’eccellenza e tra il XIX e il XX secolo la Biblioteca pubblica e i Musei Civici.


Stezzano

La 1000 Miglia a Stezzano, culla di innovazione tecnologica e polmone verde bergamasco

Stezzano sorge nella pianura a sud di Bergamo, città con la quale confina, e affonda le proprie radici in epoca romana: ha infatti sempre rivestito un ruolo di una certa importanza grazie alla sua posizione lungo la strada militare che collegava Milano a Bergamo. Il centro storico è un interessante esempio di borgo agricolo fortificato di origine medioevale, ancora integro nella sua struttura. È caratterizzato principalmente da palazzi d’epoca, corti agricole e molte grandi Ville nobiliari: Villa Moroni, Villa Moscheni, Villa Maffeis/Grumelli-Pedrocca (attualmente sede municipale), Villa Morlani e villa Caroli-Zanchi. Sul territorio di Stezzano si segnalano inoltre la Chiesa parrocchiale dedicata a San Giovanni Battista, il Santuario dedicato alla Madonna dei Campi, la piccola chiesetta cinquecentesca ai confini con Bergamo e il caratteristico fontanone, detto ol Surbù, costruito in occasione del passaggio dell’imperatore Ferdinando I d’Austria, nel 1838. Considerato il rapporto tra la superficie del comune e il numero di parchi, attualmente 13, Stezzano costituisce uno dei più grandi polmoni verdi dell’Hinterland bergamasco e contemporaneamente è anche sede di numerose aziende nazionali e internazionali nel campo della logistica, dell’innovazione tecnologica, della produzione di impianti frenanti, dell’energia e dell’automazione.


Bergamo

Secondo passaggio consecutivo della 1000 Miglia a Bergamo nell’anno della Capitale della Cultura

Bergamo è uno dei più caratteristici e ricchi capoluoghi del nord Italia: incastonato in un sistema di colli che è Parco regionale dagli anni Settanta, la città si contraddistingue per le sue diverse anime (collegate da borghi storici di notevole interesse): il centro storico di Città Alta, circondato da possenti Mura veneziane realizzate a fine Seicento e patrimonio UNESCO, e la Città Bassa, la parte moderna della città. Città d’arte e cultura (quest’anno Capitale Italiana della Cultura con Brescia), Bergamo è al centro di un territorio tra i più innovativi e produttivi del continente europeo, ed è secondo distretto manifatturiero per valore aggiunto nel vecchio continente.


Provaglio D’Iseo

La 1000 Miglia fra i tesori del lago d’Iseo

Cerniera fra lago e colline, Provaglio d’Iseo racchiude preziosi tesori d’arte e natura quali le Torbiere del Sebino e il Monastero cluniacense di San Pietro in Lamosa, che ne fanno un luogo veramente unico. Il Monastero, fondato nell’XI secolo e tuttora uno dei più interessanti complessi romanici della provincia di Brescia, domina sulle Torbiere del Sebino, Riserva Naturale di importanza internazionale. Il territorio è inoltre ricco di interessanti edifici storici: Palazzo Francesconi, un tempo dimora nobiliare ed oggi prestigiosa sede del Municipio; il Santuario cinquecentesco della Madonna del Corno, decorato esternamente con affreschi di cui rimangono ancor oggi alcune parti, costruito attorno all’inizio del ’500 e dedicato all’annunciazione della Madonna. Il Castello, antico complesso edilizio, testimonia l’importanza che questo luogo ebbe fin dal Medio Evo: si tratta dell’antica rocca medievale, che scavi archeologici e lavori di ripristino stanno riportando alla luce e valorizzando. Degna di nota anche la Chiesetta di San Bernardo, risalente alla seconda metà del ’400.


Rodengo Saiano 

Grazia e semplicità fra le colline e la pianura Bresciana

A metà tra Brescia e il lago d’Iseo, Rodengo Saiano guarda la pianura appoggiandosi alle colline (Monte Pianello, Monte Delma, Colle della Rocca) tra le quali scorrono il Torrente Gandovere e la Seriola Molinaria.

L’origine rurale è stata un po’ snaturata negli ultimi decenni dalla pressione demografica proveniente dalla città. Tuttavia, rimane viva la testimonianza dei nuclei che hanno dato origine al paese, apprezzabile nelle antiche mura e nelle residenze padronali che qualificano ogni contrada.

Gli elementi storici e architettonici che più caratterizzano il territorio sono il Calvario Francescano sul monte Delma, oggi sede dell’Accademia Symposium, la chiesa sconsacrata di San Salvatore, che oggi ospita eventi culturali di ogni genere e soprattutto l’Abbazia Olivetana, complesso religioso fondato nel 1090 all’interno del quale è possibile ammirare gli affreschi del Romanino. I molti secoli di storia dell’Abbazia ci hanno donato un edificio la cui ricchezza contribuisce a un insieme che nel complesso esprime grazia e semplicità.

A compensare l’ingombrante presenza delle arterie stradali e delle attività produttive e commerciali, oltre ai sentieri che attraversano i boschi delle colline, alcune oasi urbane (il parco del Frantoio, il Ciclodromo, l’Ortoparco, l’Ortobosco) consentono di godere del verde e della quiete a due passi da casa.

Seguici sui social

#1000miglia
A rainy 1000 Miglia, a lucky 1000 Miglia 🌧 
Not even the rain could stop the crews, who continued their sporting activities with perseverance and determination 💪🏻
.
.
.
1000 Miglia bagnata, 1000 Miglia fortunata 🌧 
Nemmeno la pioggia ha fermato gli equipaggi che hanno continuato ad affrontare le attività sportive con costanza e determinazione💪🏻

#1000Miglia2024
This is the #1000Miglia 2024 🫶🏻
.
.
.
Questa è la #1000Miglia 2024 🫶🏻
After some 2200 km through some of the most beautiful places in Italy, the crews reached #Brescia 
Let’s review the best moments of Leg 5 🥲🚗🏁
.
.
.
Dopo circa 2200 km attraversando alcuni tra i luoghi più belli d’Italia, gli equipaggi hanno raggiunto #Brescia 
Rivediamo i momenti più belli della Tappa 5 🥲🚗🏁
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
17 hours ago

J.P. Morgan Private Bank si unisce per il primo anno alla leggendaria corsa automobilistica ✨
Conoscenza, tecnica e passione sono i valori fondamentali che il prestigioso marchio, sempre al fianco dei suoi clienti e delle loro passioni, condivide con la 1000 Miglia.
Per l’occasione la multinazionale ha dato la possibilità ai propri ospiti di provare l’ebrezza di un simulatore di guida che consente di gareggiare con auto d’epoca in un’esperienza davvero emozionante🚗
.
.
.
J.P.Morgan Private Bank teams up for the first year with the legendary car race ✨
Expertise, technique and passion are the core values that the prestigious brand, always side by side with its clients and their passions, shares with the 1000 Miglia.
For the occasion, the multinational company gave its guests the chance to experience the thrill of a driving simulator that allowed them to race classic cars in a truly thrilling experience 🚗

#1000Miglia2024
... See MoreSee Less

J.P. Morgan Private Bank si unisce per il primo anno alla leggendaria corsa automobilistica ✨
Conoscenza, tecnica e passione sono i valori fondamentali che il prestigioso marchio, sempre al fianco dei suoi clienti e delle loro passioni, condivide con la 1000 Miglia. 
Per l’occasione la multinazionale ha dato la possibilità ai propri ospiti di provare l’ebrezza di un simulatore di guida che consente di gareggiare con auto d’epoca in un’esperienza davvero emozionante🚗
.
.
.
J.P.Morgan Private Bank teams up for the first year with the legendary car race ✨
Expertise, technique and passion are the core values that the prestigious brand, always side by side with its clients and their passions, shares with the 1000 Miglia. 
For the occasion, the multinational company gave its guests the chance to experience the thrill of a driving simulator that allowed them to race classic cars in a truly thrilling experience 🚗

#1000Miglia2024Image attachmentImage attachment
3 days ago

1000 Miglia bagnata, 1000 Miglia fortunata 🌧
Nemmeno la pioggia ha fermato gli equipaggi che hanno continuato ad affrontare le attività sportive con costanza e determinazione💪🏻
.
.
.
A rainy 1000 Miglia, a lucky 1000 Miglia 🌧
Not even the rain could stop the crews, who continued their sporting activities with perseverance and determination 💪🏻

#1000Miglia2024
... See MoreSee Less

1000 Miglia bagnata, 1000 Miglia fortunata 🌧 
Nemmeno la pioggia ha fermato gli equipaggi che hanno continuato ad affrontare le attività sportive con costanza e determinazione💪🏻
.
.
.
A rainy 1000 Miglia, a lucky 1000 Miglia 🌧 
Not even the rain could stop the crews, who continued their sporting activities with perseverance and determination 💪🏻

#1000Miglia2024
7 days ago

Ripercorriamo i luoghi della Tappa 1 della #1000Miglia2024

📍Brescia
L’11 giugno la gara è partita dalla città che le ha dato i natali: Brescia, luogo che è passato, presente e futuro, anima e cuore della Corsa, sede di partenza e arrivo sin dalla prima edizione.

📍Palazzolo sull’Oglio
Proseguendo, gli equipaggi sono stati accolti con grande entusiasmo dalla città conosciuta per la bellezza della sua Torre, vero e proprio simbolo di Palazzolo, che con i suoi 92 metri d’altezza è la torre civica campanaria a base circolare più alta d’Europa.

📍Torino
E, infine, la prima novità della #1000Miglia2024: per la prima volta la rievocazione della corsa ha fatto tappa a Torino. Il passaggio in via Roma fino a Piazza San Carlo, dove le vetture sono state presentate al pubblico, è stato speciale, con il colpo d’occhio della Mole Antonelliana che, per l’occasione, si è illuminata della Freccia Rossa.

Scopri tutti i luoghi della Tappa 1 al link 👉 1000miglia.it/eventi/1000-miglia/1000-miglia-2024/i-luoghi-della-1000-miglia-2024-tappa-1/
.
.
.
Let’s look back on the locations of Leg 1 of the #1000Miglia2024

📍Brescia
The race started on 11 June from the city of its origins: Brescia, a place that is the past, present and future, the soul and heart of the Race, the start and arrival since the first edition.

📍Palazzolo sull’Oglio
Continuing on, the crews were welcomed with great enthusiasm by the town known for the beauty of its Tower, a true symbol of Palazzolo, which at a height of 92 metres is the tallest round-based civic bell tower in Europe.

📍Turin
And finally, the first novelty of the #1000Miglia2024: for the first time, the re-enactment of the race stopped in Turin. The passage through Via Roma to Piazza San Carlo, where the cars were presented to the public, was special, with the glimpse of the Mole Antonelliana which, for the occasion, was illuminated by the Red Arrow.

Discover all the places of Leg 1 at the link 👉 1000miglia.it/en/events/1000-miglia/1000-miglia-2024/i-luoghi-della-1000-miglia-2024-leg-1/
... See MoreSee Less

1 week ago

Chopard🤝1000Miglia dal 1988
Insieme, portano avanti una tradizione di eccellenza con uno sguardo sempre rivolto all’innovazione nel mondo dell’automobilismo e dell’haute orologerie.

Anche quest’anno la maison ha omaggiato gli equipaggi con l’orologio dedicato all’edizione 2024, il Mille Miglia GTS Chrono Limited Italian Edition, e ha riservato un premio alle vincitrici della Coppa delle Dame.
.
.
.
Chopard🤝1000Miglia since 1988
Together, they continue a tradition of excellence with an ever-present eye for innovation in the world of motor racing and haute horlogerie.

This year, the Maison once again honoured the crews with the watch dedicated to the 2024 edition, the Mille Miglia GTS Chrono Limited Italian Edition, and reserved a prize for the winners of the Ladies’ Cup.

#1000Miglia2024
... See MoreSee Less

Chopard🤝1000Miglia dal 1988
Insieme, portano avanti una tradizione di eccellenza con uno sguardo sempre rivolto all’innovazione nel mondo dell’automobilismo e dell’haute orologerie. 

Anche quest’anno la maison ha omaggiato gli equipaggi con l’orologio dedicato all’edizione 2024, il Mille Miglia GTS Chrono Limited Italian Edition, e ha riservato un premio alle vincitrici della Coppa delle Dame.
.
.
.
Chopard🤝1000Miglia since 1988
Together, they continue a tradition of excellence with an ever-present eye for innovation in the world of motor racing and haute horlogerie.

This year, the Maison once again honoured the crews with the watch dedicated to the 2024 edition, the Mille Miglia GTS Chrono Limited Italian Edition, and reserved a prize for the winners of the Ladies’ Cup.

#1000Miglia2024Image attachmentImage attachment

After some 2200 km through some of the most beautiful places in Italy, the crews reached #Brescia
Let's review the best moments of Leg 5 🥲🚗🏁

After the Time Trials in Baschi, #Orvieto welcome the Red Arrow: continuing through the Terni area, there were the Time Trials in Montegabbione, the last sporting activity before the break 📍
The lunch break of the fourth leg was #Solomeo💫

The longest day has begun: 590 kilometres will be covered by the cars in Leg 4.
The crews left Rome to reach the towns of #Civita Castellana and #Amelia for the first two Passage Controls of the day.
The wonders of our country continue to provide the backdrop to the #1000Miglia

The cars of the #1000Miglia2024 plunged into the unmistakable Tuscan landscapes that once again welcomed the Red Arrow this year.
What a wonderful show! 🤩

Before reaching Tuscan soil, the crews tackled the Average Trial of the Bracco Pass, then reached #LaSpezia, the last Ligurian city to host the transit of the #1000Miglia2024 with a Time Trials inside the Maritime Military Arsenal ⏱️🚗
Then #Massa welcomed the event.

The 2024 edition of the most beautiful race in the world arrived in #Genova, European Capital of Sport 2024, for the first time in its almost 100-year history.
The Ligurian capital welcomed the Red Arrow with an incredible view of the city from the Belvedere dei Dogi 😍

YouTube